Psicomotricità funzionale

Il Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva attua interventi di prevenzione, terapia e riabilitazione delle malattie neuropsichiatriche infantili, nelle aree della neuropsicomotricità, della neuropsicologia e della psicopatologia dello sviluppo.
La psicomotricità è una disciplina che prende in considerazione il bambino nella sua globalità ed il suo obiettivo principale è quello di permettere l’integrazione armonica degli aspetti motori, senso-percettivi, relazionali, cognitivi ed affettivi.
Il Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva (TNPEE) si rivolge a bambini e ragazzi nella fascia d’età 0-16 anni.
 

Il TNPEE si rivolge a bambini e ragazzi con:

- Disturbi Generalizzati dello Sviluppo (DGS): autismo, sindrome di Asperger, sindrome di Rett, disturbo disintegrativo dell’infanzia, DGS NAS
- Problematiche relazionali
- Deficit di Attenzione e Iperattività
- Ritardo Mentale
- Ritardo Psicomotorio
- Disprassia, disturbo della coordinazione motoria, disturbi percettivo-motori
- Difficoltà di Apprendimento
 

Gli interventi terapeutici vengono adattati in base alle specifiche caratteristiche dei bambini, quindi variano:

- gli obiettivi
- il tipo di terapia (terapia individuale o di gruppo)
- la strutturazione del setting (ambiente)
- le strategie e le modalità di intervento